Cos’è il PUMS?

Il PUMS è un piano strutturale e strategico di lungo periodo (un Piano Direttore proiettato su un arco di almeno 10 anni) finalizzato ad attuare misure per rendere più sostenibile la mobilità, garantendo elevati livelli di accessibilità.

Il PUMS dovrebbe avere l’effetto di imprimere un assetto più razionale al sistema di funzioni e di strumenti che concorrono al governo della mobilità, conferendo una maggiore organicità e completezza, basata sul seguente modello: al centro vi è il Piano Direttore; ad esso fanno capo i Piani Attuativi; il Piano Direttore ne tiene il coordinamento, ne stimola ed eventualmente reindirizza l’azione, ne valuta l’efficienza e l’efficacia, li propone nel sistema della comunicazione, della partecipazione e dell’innovazione. Il fine ultimo è il perseguimento della sostenibilità economica, sociale e ambientale, valutata attraverso specifici indicatori.

In via preliminare si individuano i seguenti 7 piani attuativi:

Piano di Integrazione tra i Sistemi di Trasporto

Piano di Sviluppo del Trasporto Pubblico

Piano di Sviluppo di Mobilità Pedonale e Ciclistica

Piano della Mobilità Condivisa e diffusione Mezzi a Basso Impatto

Piano di Logistica Urbana

Piano della Sicurezza Stradale

Piano della Rete Infrastrutturale

La relazione del PUMS conterrà un capitolo dedicato alle priorità e ai programmi di attuazione, capitolo che dev’essere aggiornato periodicamente. L’aggiornamento scaturisce dal lavoro di monitoraggio, che dovrebbe portare a verifiche a cadenza triennale con il relativo rapporto di valutazione e revisione. La revisione triennale ha anche il compito di riassestare il PUMS sulle scelte di fondo, cioè quelle di lungo periodo. Al PUMS fanno capo le funzioni che sono essenziali nella governance del piano:

Scelte strategiche e interventi strutturali

Determinazione dei target e delle priorità dei piani attuativi

Monitoraggio e valutazione

Trasferimento delle lezioni apprese dalle migliori pratiche

Comunicazione, partecipazione, educazione

Le prime azioni da compiere riguardano:

L’analisi dell’esistente

La comprensione delle potenzialità del territorio

La conoscenza delle aspettative dei cittadini.

X